domenica 19 marzo 2017

Coquitos, dolcetti al cocco



Mettendo a posto i cassetti di casa abbiamo ritrovato una scatola piena di fotografie: è stato come aprire il vaso di Pandora. I ricordi sono usciti impetuosi come i mitici venti e non riuscivamo più a smettere di guardare quelle immagini. Che raccontavano di mare, di palme, di cocchi e... di coquitos.

La strada da casa al mare, in Venezuela, era un lungo nastro d'asfalto ai cui lati si stagliavano altisseme le palme da cocco. Col naso appiccicato al finestrino dell'auto, la piccola Giò guardava gli alberi rincorrersi, quasi dimenticava, per un momento, che era un giorno di festa e si andava al mare. 


Per merenda la mamma tirava fuori una scatola di latta da cui uscivano loro, i coquitos, dolci, gustosi, che sapevano di festa. 


Mentre la nostalgia si fa largo nella testa e nel cuore, una domanda sorge spontanea: Giò, ma come si fanno 'sti coquitos?
Facile, ci vogliono soltanto cocco, zucchero, uova...
Bene, c'è tutto! Al lavoro...


Ingredienti per 12 coquitos
  • 100 g di cocco grattugiato
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo
  • un pizzico di sale
  • qualche goccia di essenza di  vaniglia o una bustina di vaniglina (facoltativa)
Difficoltà: facilissima - Tempo: 25 minuti


Preriscaldate il forno a 200°C.
Mettete in una ciotola zucchero, sale e vaniglina (se usate l'essenza di vaniglia mettetela nell'uovo). 
Sbattete leggermente l'uovo.


Versate l'uovo negli ingredienti solidi e mescolate prima con una forchetta, poi con le mani. 


Foderate con della carta da forno una teglia. Poi formate 12 palline, quindi schiacciatele leggermente sulla punta: dovranno avere un aspetto a cono, è la loro caratteristica. Potete anche cuocere i dolcetti direttamente nei pirottini. 


Cuocete in forno caldo (preriscaldato a 200°C) per 10/12 minuti, o fin quando noterete che le punte dei coquitos iniziano a colorarsi. Non devono cuocere troppo: i dolcetti devono rimanere croccanti all'esterno e morbidi dentro. Ve ne innamorerete e ne vorrete sempre di più, ne siamo sicure! 




4 commenti:

  1. Deliziosi questi dolcetti!! E sembrano anche molto facili.... assolutamente da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, forse di più facile può esserci solo... un'insalata? ciao Mirella :)

      Elimina
  2. Che dolcetti originali che sanno di posti esotici come avete descritto nel post, bella ricetta da condividere. Complimenti

    RispondiElimina