mercoledì 10 febbraio 2016

Cuori di pasta per San Valentino



Cuori cuori e ancora cuori. E' San Valentino: vi viene in mente qualcosa di meglio per rappresentare la festa degli innamorati?
I nostri cuori questa volta sono di pasta ripiena: saporiti ravioli rossi come la passione!
Abbiamo pensato a una ricetta molto semplice, in modo che fosse alla portata di tutti, ma proprio tutti: è a base di acqua e farina e il sugo è nascosto nel cuore...


Naturalmente, si può fare anche la tradizionale pasta all'uovo: basterà aggiungere l'ingrediente... segreto! E se poi vi dovesse sembrare troppo difficile fare i ravioli, potete sempre stendere la pasta e ritagliare dei cuori, cucinandola come se fosse pasta normale: sarà ugualmente saporita perché il pomodoro che c'è nell'impasto ... Nooooo che sbadate! abbiamo rivelato il segreto! Fa niente,  vi va di sapere come va a finire? Seguiteci....


Ingredienti per 2 persone (12 cuori ripieni)
  • 60 g di farina 
  • 30 g di amido di frumento 
  • 40 g di acqua
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro 
  • 4 cucchiai di sugo di pomodoro ristretto 
  • 1 pezzetto di scamorza bianca, circa 30 g  
  • 50 g di burro 
  • qualche foglia di salvia 
  • sale, olio, un tagliapasta a forma di cuore 
Difficoltà: media - Tempo: 40 minuti 



Impastate la farina, l'amido, un pizzico di sale, il concentrato di pomodoro aggiungendo un cucchiaio di acqua alla volta. Come sempre, l'indicazione dell'acqua nella ricetta è indicativa: dipende dal tipo di farina che state usando. Per non sbagliare aggiungetene pochissima per volta fino a quando avrete una palla liscia e non appiccicosa. Se doveste sbagliare, niente problemi: aggiungete ancora un po' di farina. Avvolgete l'impasto in una pellicola per alimenti e mettete in frigo a riposare per mezz'ora.


Dopo il riposo, stendete la pasta. Noi ci siamo aiutate con due fogli di pellicola alimentare. Se avete la macchina per la pasta, potete tirarla con quella, ma questa pasta è molto facile da tirare. Potete preparare i cuori in anticipo, poi infarinarli e metterli in frigo fino al momento di cuocerli.


Cuocete i cuori in abbondante acqua salata. Più sottile sarà la sfoglia, meno tempo ci vorrà per la cottura. I nostri non erano troppo sottili e li abbiamo fatti cuocere per 8 minuti. Mentre i cuori cuociono, mettete in un padellino il burro e la salvia: cuocete a temperatura bassa, non serve bruciare la salvia. Cuocendo piano piano la salvia rilascerà tutto il suo profumo al burro.
Quando i cuori sono cotti, prendeteli con una schiumarola e passateli brevemente nel condimento di burro, in modo che si insaporiscano, aggiungendo anche due o tre cucchiai dell'acqua di cottura. Formeranno una cremina deliziosa.
Buon appetito e buon San Valentino a tutti e a tutte!



2 commenti:

  1. Che meraviglia!! Non solo a S, Valentino ma anche per una cenetta romantica di un giorno qualsiasi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovanna. Se ti piace la pasta colorata, guarda anche la ricetta dei ravioli arcobaleno... (li trovi qui: http://cuocheclandestine.blogspot.it/2016/02/ravioli-arcobaleno.html)
      Non siamo riuscite a visualizzare il tuo blog: hai qualche problema? Peccato: ci piacciono un sacco le ricette siciliane. Ma riscrivici: magari ci possiamo scambiare qualche bella ricetta. Grazie mille. ciao, buon proseguimento, Anna e Giovanna

      Elimina