sabato 12 maggio 2018

Pasta 5P



E' di nuovo la stagione dei piselli e ne approfittiamo per fare un appetitoso piatto di pasta. 
Penne, pennette o qualsiasi altro formato scegliate, stanno bene con prosciutto appena scottato, piselli freschi leggermente stufati con il cipollotto primaverile, il tutto mantecato con parmigiano e guarnito con una manciata di pistacchi.
Piatto veloce e saporito, come pasta abbiamo scelto quella integrale perché ci piace e fa bene. 
Vi va di assaggiarla?


E' curioso come la lettera "P" si ripeta negli ingredienti, tanto che abbiamo deciso di metterla in risalto nel titolo della ricetta. E se decideste di usare la Pancetta al posto del Prosciutto e il Pecorino al posto del Parmigiano? Non cambierebbe nulla. Certo, molto più sapido e saporito! 
Potreste addirittura aggiungere della Panna... 


Ingredienti per 2 persone 
  • 110 g di pennette integrali 
  • 50 g di prosciutto crudo
  • 100 g di piselli sgusciati (con la buccia pesavano 350 g) 
  • 2 cipollotti freschi
  • 20 g di parmigiano grattugiato
  • una manciata di pistacchi tritati o da tritare
  • una noce di burro
  • olio e.v.o., sale, pepe q.b.
Difficoltà: molto facile - Tempo: 25 minuti


Mettete una pentola con almeno 1,1 litri d'acqua sul fuoco e portatela a bollore.
Nel frattempo, tagliate il prosciutto a striscioline, grattugiate il parmigiano, sgranate i piselli, tritate i pistacchi, tritate i cipollotti. 


Quando l'acqua bolle, aggiungete 7 grammi di sale (non esagerate, perché il condimento darà parecchia sapidità) e versate la pasta. Cuocete secondo le istruzioni riportate in etichetta, ma scolatela un paio di minuti prima, ben al dente. Prima di scolarla, prendete una tazza dell'acqua di cottura e tenetela da parte. 


Intanto, mettete due cucchiai di olio e.v.o. in una padella e fate imbiondire la cipolla (potete anche cuocerla nel microonde come spiegato qui). Quando la cipolla è pronta, mettetela da parte. 
Nella stessa padella rosolate il prosciutto, poi aggiungete i piselli e fate cuocere a fuoco basso per 5 minuti. Se si asciugano troppo, aggiungete qualche cucchiaio di acqua della pasta in cottura. 
Poi aggiungete la cipolla cotta assieme ai piselli e al prosciutto (l'abbiamo tolta per non farla bruciare). 


Se la pasta è cotta prima che sia pronto il sugo, non importa: scolatela, conservando una tazza di acqua di cottura, e mettetela un attimo da parte. Viceversa, se sarete invece pronti prima con il sugo, spegnete e attendete la cottura della pasta. 
Quando la pasta sarà ben al dente, passatela nella padella con il sugo. Avete tenuto da parte l'acqua di cottura? Bene, perché adesso dovrete mantecare la pasta con la sua acqua di cottura (cominciate con mezza tazza, poi se sarà necessario aggiungerete altra acqua) e la noce di burro, finché si formerà una bella cremina lucida. Poi spegnete il fuoco e aggiungete il parmigiano. Amalgamate bene il tutto e servite con una generosa manciata di pistacchi tritati, un filo d'olio e una grattatina di pepe nero.
Ah, ci starebbe meravigliosamente un po' di timo con questa ricetta.... ma non comincia per P! 



2 commenti: